Skip to content

Come dimenticare un ex in 7 giorni o meno

    È scioccante vedere quante donne immerse nell’esperienza del mal d’amore perdano il controllo dei propri pensieri ed emozioni.

    Dopo una rottura col partner (non desiderata) si tende inconsapevolmente
    a sprofondare in un abbattimento emotivo tale da rovinare intere
    giornate.

    Si perde l’appetito, si fatica a prendere sonno, si parla a
    chiunque del proprio ex.

    Ci sei caduta anche tu?

    Quello che viene comunemente definito come mal d’amore non è altro
    che un fiume di pensieri compulsivi riguardo l’ex che invadono la mente e
    diventano inarrestabili.

    E scopri che tanto più ti sproni a non pensare al tuo ex e tanto più ti scopri a pensarlo ininterrottamente

    Potresti avere dato ascolto ai tuoi famigliari e amici che ti hanno suggerito di uscire e distrarti per non pensare all’ex.

    Forse ti sei detta che dovresti trovarti un ulteriore occupazione in modo da tenere la mente concentrata su altro.

    Probabilmente hai cercato di frequentare un altro uomo sperando che possa sostituire il tuo ex.

    Sono sicuro che qualsiasi cosa tu abbia provato per dimenticarlo non ha sortito alcun risultato positivo e sai perché?

    Perché è proprio l’intenzione di dimenticarlo il primo tassello che
    alimenta il pensiero fisso per un ex che stai continuando ad amare od odiare!

    Anche se ti rendi conto che sarebbe meglio dimenticarlo e voltare
    pagina una volta per tutte scopri che uno strano meccanismo mentale si
    attiva autonomamente facendo affiorare ricordi, immagini e pensieri
    dell’uomo che ami.

    Anche adesso mentre sei li a leggere queste righe potresti
    chiederti: perché è così difficile dimenticare un uomo e smettere di
    provare queste sensazioni per lui?

    Molte ragazze lasciate in malo modo, ingannate o non corrisposte in
    amore possono non solo cadere nel pensiero ossessivo verso un uomo, ma
    aggravare la loro condizione sviluppando anche altri strani sintomi.

    Non è raro che una donna dopo aver smesso di combattere contro il
    suo mal d’amore inizi a trovarsi in lotta con altri disturbi quali ansia
    generalizzata, angoscia, attacchi di panico.

    Un mal d’amore mal curato può diventare causa di problemi legati al
    cibo, al sonno, alla propria auto stima e influire persino sul
    desiderio sessuale.

    Quando tali sintomi si presentano in tutta la loro potenza la vita
    si colora di grigio. Le aspettative si riducono e lo sconforto diviene
    talmente invalidante da farci vivere in una nebbia mentale anche per
    mesi.